Bando della borsa di studio e norme per l’iscrizione

Bando Sdl Roma
La Scuola di Liberalismo della Fondazione Luigi Einaudi Onlus per studi di politica economia e storia istituisce una borsa di studio dell’importo di 1.000 euro lordi nell’ambito della Scuola di Liberalismo di Roma. La Fondazione Einaudi si riserva di aumentare la somma stanziata in caso di un maggiore affluenza di iscritti aventi diritto.
I termini, le modalità di presentazione delle domande, i requisiti dei candidati, nonché di tutto quanto concerne le procedure di selezione, come delle condizioni a cui il vincitore si dovrà attenere senza deroga alcuna, sono i seguenti:
1) Alla scuola possono partecipare tutti senza limitazioni di età o di titoli di studio. Sono ammessi alla borsa di studio i candidati che non abbiano compiuto alla data del 31 maggio 2017 i 32 anni di età.
2) Nella domanda da effettuarsi esclusivamente online i corsisti debbono indicare:
a) nome e cognome;
b) luogo e data di nascita;
c) luogo di residenza;
d) il domicilio eletto ai fini del concorso, recapito telefonico e indirizzo e-mail;
e) codice fiscale;
f) eventuale titolo di studio di scuola superiore o di laurea, voto e istituto presso cui è stato conseguito;
g) l’eventuale conseguimento del dottorato di ricerca all’interno del proprio CV da allegare nel form;
h) ivi l’eventuale godimento di altre borse di studio di qualsiasi genere.
3) La scadenza per la presentazione delle iscrizioni è fissata al 25 febbraio 2017, quella per la presentazione della tesi breve sarà comunicata ufficialmente sul sito della Scuola di Liberalismo della Fondazione Luigi Einaudi unitamente alle norme redazionali.
Non saranno prese in considerazione le domande presentate fuori termine, nonché le domande incomplete nei dati personali o nella documentazione richiesta. Non è ammesso il completamento successivo delle domande o della relativa documentazione.
4) La selezione e l’assegnazione della borsa di studio saranno effettuati da una Commissione giudicatrice designata dalla Fondazione Luigi Einaudi. La Commissione provvederà a valutare la tesi di fine corso accertandone la capacità di ricerca del candidato. La Commissione formula a suo insindacabile giudizio la graduatoria di merito.
5) L’attestato di partecipazione è rilasciato a chi ha frequentato i 2/3 delle lezioni in programma. Ugualmente l’accesso alla borsa di studio è riservato ai frequentanti almeno i 2/3 delle lezioni.
6) Chi aderisce a tale bando e invia la propria candidatura autorizza la Fondazione Luigi Einaudi al trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti degli artt. 13 e 23 del D.Lgs. n. 196/2003. La Fondazione Luigi Einaudi si riserva altresì di utilizzare a fini editoriali i contenuti delle tesi finali. La Scuola può concedere la frequenza in via telematica.
Bando Sdl Messina
Il Corso, diretto da Pippo Rao e Pippo Gembillo, si articolerà in 18 lezioni di due ore ciascuna nel periodo aprile/giugno che avranno luogo presso l’Aula Magna del Dipartimento di Scienze politiche e giuridiche dell’Università (ingresso Piazza XX Settembre, 4). Tutte le lezioni, salvo modifiche che verranno prontamente comunicate, si svolgeranno dalle ore 17.00 alle ore 19.00.
Al termine del ciclo di lezioni verranno assegnate delle borse di studio ai corsisti, con età inferiore a 32 anni, che avranno svolto delle tesine sulle tracce che saranno comunicate e che verteranno sui temi oggetto del Corso.
Sono istituite tre borse di studio. La prima, intitolata a  Paolo Magaudda, del valore di € 500, offerta dalla Fondazione Luigi Einaudi; la seconda, del valore di € 500, stanziata dall’Ordine dei Notai di Messina; la terza, di € 500, stanziata dal coordinamento messinese della Fondazione Luigi Einaudi. Le borse non sono cumulative.
Le iscrizioni, aperte a tutti senza limiti di età o di titoli di studio, possono effettuarsi on-line (http//www.scuoladiliberalismofle.it) e prevedono una quota di € 30 (trenta). Ai corsisti che abbiano frequentato i 2/3 delle lezioni sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Ugualmente, l’accesso alla borsa di studio è riservato ai frequentanti almeno i 2/3 delle lezioni. Successivamente all’inizio dei corsi, verranno fornite indicazioni sugli eventuali crediti formativi per gli studenti universitari e per i professionisti iscritti agli Ordini professionali.

L'attestato di partecipazione viene rilasciato ai corsisti che abbiano frequentato almeno i due terzi delle lezioni previste.

Il comitato di coordinamento e di valutazione esaminerà le tesi finali dei corsisti ed assegnerà la borsa di studio