Chi siamo

La Fondazione Luigi Einaudi per studi di politica, economia e storia è, da più di cinquant’anni, il principale punto di riferimento della cultura laica e liberale d’Italia, promuove il liberalismo per elaborare risposte originali alla complessità dei problemi contemporanei legati alla globalizzazione e alla rapida evoluzione tecnologica, al fine di favorire le libertà individuali e la prosperità economica.
Attraverso la concessione di borse di studio mirate a ricerche ed approfondimenti specifici, la Fondazione ha inoltre contribuito alla formazione di una classe dirigente più sensibile alle istanze di un liberalismo moderno e consapevole dei grandi processi di trasformazione che stanno cambiando il mondo.
La Scuola di Liberalismo è, in questo senso, uno degli “strumenti” della Fondazione Luigi Einaudi. L’articolo 2 del nostro statuto infatti promuove la costituzione e la realizzazione delle Scuole di Liberalismo:
La Fondazione promuove la formazione dei giovani con scuole di liberalismo e borse di studio e mette a disposizione di studiosi e ricercatori l’archivio storico e la biblioteca dei quali dispone e che sono la componente più rilevante del suo patrimonio. Si impegna perché ogni cittadino sia in condizione di vivere, di crescere, di rapportarsi con gli altri e di prosperare in pace, attraverso il riconoscimento delle diversità, la difesa delle libertà individuali e della dignità umana, la promozione del confronto libero e costruttivo sui fatti e le idee.
Obiettivo della scuola è dare risposte “liberali” ai complessi interrogativi di fronte ai quali la nostra moderna società si oppone ogni giorno. Crediamo con fermezza che esista una soluzione ai problemi del diritto, dell’economia e della società di oggi: quando imperversa il giustizialismo, quando si ricorre a politiche anti-concorrenziali o quando l’intolleranza prende sempre più piede è in quel momento che la politica, l’economia, la cultura possono, anzi devono, dare una risposta. Una risposta, molto spesso, fornita proprio dalla cultura liberale.
Studiare, da liberali, l’economia nell’età della globalizzazione, della comunicazione e dell’informazione, lo Stato e la pubblica amministrazione, la giustizia e i diritti civili, le politiche per l’innovazione e per il mercato ricorrendo alla valorizzazione e all’attualizzazione del pensiero di Luigi Einaudi e dei classici del liberalismo fornisce un bagaglio culturale fondamentale per chi, oggi o domani, sarà chiamato a governare la nostra società.

Mission

Studiare e comprendere la storia del pensiero liberale nel diritto e nell'economia
Approfondire la geopolitica e comprendere i fattori di rischio nella nostra politica estera
Comprendere il garantismo per tutelare la libertà dei singoli e della collettività
Analizzare con metodo scientifico il futuro della nostra realtà economica: dalla politica industriale a alla politica monetaria
Comprendere la complessità dei mercati e i fattori che ne ostacolano la liberalizzazione
Fornire una borsa di studio come investimento sulla formazione dei giovani studiosi